Sformato di formaggio brutto ma buonissimo

Ok me la dico e me la canto da sola ma fidatevi, questo sformato di formaggio è uno dei piatti più buoni del mondo. Quando ero piccola la mamma lo faceva molto spesso e saranno i ricordi d’infanzia, sarà la burrosità del tutto ma se me lo trovo davanti non posso che buttarci dentro la faccia e finirlo tutto. Potete servire questo piatto come antipasto anche ai vostri amici vegetariani perchè non ci sono tracce di carne e vi assicuro che resteranno tutti soddisfatti. Vi chiedo umilmente scusa per la bruttezza della foto ma stavolta oltre al problema “buio+nessun corso di fotografia” si è aggiunto il fatto che sformando lo sformato ho preso male le misure del piatto, me ne si è sfracellato metà per terra e ho dovuto rimediare come ho potuto. Se come me volete presentarlo tagliato a fettine vi consiglio di aspettare 5/10 minuti dopo averlo tirato fuori dal forno per procedere perchè inizialmente è così morbido che sia toglierlo dallo stampo che tagliarlo a fette risultano azioni abbastanza complesse.

sformato-di-formaggio

INGREDIENTI:

100 gr di burro

80 gr di farina 00

80 gr di groviera o emmental

mezzo litro di latte

4 uova

pangrattato

sale

PREPARAZIONE

Fate sciogliere in un tegame il burro, quindi aggiungete la farina e mescolate bene fino ad ottenere un composto senza grumi. Aggiungete il latte e continuate a mescolare per realizzare una besciamella. Quando sarà quasi pronta salate ed aggiungete il formaggio grattugiato, amalgamate bene, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Prendete le uova, dividete i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve.

Aggiungete al composto prima i tuorli e poi gli albumi mescolando delicatamente. Versate il tutto in uno stampo liscio da ciambella imburrato e spolverizzato con un po’ di pangrattato.

Cucinate in forno caldo ventilato a 180 gradi per circa 30 minuti (se avete il forno statico fate 200 gradi per 30/40 minuti). Dovrà crearsi una bella crosticina sulla superficie.

Buona serata amici!

3 commenti
  1. Una di quelle cose che se inizia a mangiarla potresti finire tutta la teglia 😋👏🏻

  2. la cuccina “imperfetta” non è detto che geniri pessime ricette, al contrario tu hai provato che ci sono piatti bbbbuonissimi e rustici al tempo stesso! Io golosa!! 😀
    besos
    Sally

Aiutami a tornare una pesona normale: commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: