Seppie in tegame con polenta

Non so come sia stata la vostra settimana ma io ho passato la mia girando come una trottola tra visite e prenotazioni di esami, concludendo ben poco e scoprendo che nonostante sia un mese che sto attenta alla dieta ho preso due kg. Probabilmente se avessi mangiato ciò che desideravo ora sarei una sorta di dirigibile vivente e mi potreste vedere in uno di quei programmi televisivi sull’obesità in gravidanza. Ieri ho raggiunto l’apice dell’isteria e ho deciso di mandare tutti a quel paese, ho mangiato solo carboidraiti e non mi sento nemmeno in colpa: sono soddisfatta e soprattutto sazia. Ora però sto organizzando dei casting per mandare una mia sosia alla prossima visita perchè no, non ho nessuna voglia di prendermi l’ennesimo cazziatone sulla corretta alimentazione e blablabla.

Mentre cerco chi mi possa sostituire vi presento questo piatto di pesce che per me ha un solo ed unico significato: casa. Le seppie in tegame con la polenta sono una ricetta tipica veneziana e anche se ad alcune persone può fare un po’ impressione l’aspetto del piatto posso assicurarvi che sono una prelibatezza unica. Questa preparazione vi scalderà durante le fredde giornate autunnali e lascerà a bocca aperta i vostri ospiti; l’unica cosa a cui dovete stare attenti è a non macchiarvi perchè l’inchiostro delle seppie è una delle cose più difficili da togliere.

seppie-in-tegame-con-polenta

INGREDIENTI PER 4/6 PERSONE:

1 kg di seppie

2 spicchi d’aglio

salsa di pomodoro

alloro

vino bianco

olio

sale

polenta istantanea

PREPARAZIONE

Per prima cosa quando acquistate le seppie dovete farle pulire bene dal pescivendolo, che deve mettervi da parte le sacche con l’inchiostro, togliere alle seppie la pelle, il becco, la sacca interna con gli escrementi e gli occhi.

Tagliate le seppie a fettine e mettetele in una padella calda con un filo d’olio e l’aglio. Mescolate, sfumate col vino bianco, aggiungete una foglia di alloro, sale, 2 cucchiai di salsa di pomodoro, un po’ d’acqua tiepida e fate sobbollire per un paio di minuti. Aggiungete le sacche con l’inchiostro e rompetele immediatamente con una forchetta (se non la fate diventano dure e non riuscirete a colorare le vostre seppie).

Abbassate il fuoco e lasciate cuocere per circa 15 minuti. A questo punto assaggiate e se necessario prolungate la cottura (dipende dalle dimensioni delle seppie).

Quando le seppie sono quasi pronte preparate la polenta seguendo le istruzioni sulla confezione.

Servite le seppie insieme alla polenta e godetevi un tipico pranzo veneziano.

seppie-in-tegame-con-polenta-2

seppie-in-tegame-con-polenta-3

8 commenti
  1. Dai, solo due kg… la prossima volta sarai giusta e poi ancora sarai in peso forma!! Ne sono sciura 😀 conquesti piattini, però… XD

    • franciwp ha detto:

      No macchè mi avevano detto che fino a Natale non dovevo prendere nemmeno un etto… 😦

  2. Mica presenterai quella porzione al trattore??? Te ce magna in un sol boccone!!!

    • franciwp ha detto:

      Ahahaha assolutamente no (ma nemmeno per me sinceramente), era una questione puramente estetica, dopo aver fatto la foto ho riempito tutto il piatto

Aiutami a tornare una pesona normale: commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: