Plum cake bicolore e 50 sfumature di grigio

Avviso per la mamma: in questo articolo si parla di sesso, puoi decidere saggiamente di non leggerlo o, come probabilmente farai, puoi decidere di proseguire ma in questo caso ti prego di non farmelo assolutamente sapere. Probabilmente sarò abbastanza eplicita nel linguaggio quindi per favore, reprimi la tua curiosità e chiudi il pc.

Come avrete ovviamente intuito dal titolo oggi si parla del bestseller nonchè film 50 sfumature di grigio. Nonostante il libro sia uscito ormai un bel po’ di tempo fa l’ho letto solo qualche settimana fa, dopo aver deciso di andare a vedere il film insieme alle mie amiche/colleghe dell’ufficio. E dopo tutti e tre i volumi cartacei e la versione cinematografica ho deciso di affrontare alcune questioni che sono state sollevate sia da chi non ha mai letto il libro sia da chi ha visto il film e ne è rimasto deluso.

Ecco la domanda di mio padre e mio fratello: “Ma non capisco, quindi le donne vogliono essere comprate, frustate e sottomesso da uomini ricchi e bellissimi? E’ questo che vi piace tanto?” Ovviamente la risposta è no. Per carità ognuno ha i suoi gusti e se una vuole farsi legare al soffitto come un insaccato facendosi frustare con un flagellatore è liberissima di farlo ma probabilmente la maggior parte di noi non accetterebbe mai che al primo incontro con un bel fusto ci venisse sottoposto un contratto per stabilire se si è inclini o no al fisting. E’ chiaro che il fatto che il protagonista sia bellissimo e tormentato ha il suo fascino e fa scattare in ogni donna il solito meccanismo di: “ommmiodddio hai un passato difficile ti salverò io” ma non è nemmeno questo il punto. Credo che la cosa che più di tutte renda questa banalissima storia un successo internazionale sia il solito e ritrito concetto che sta alla base di Bridget Jones: ogni essere appartenente al genere femminile si sente a suo modo bruttina, insicura, poco adatta in generale. Se a questo aggiungiamo un tipo bellissimo, ricco, tormentato, che fa del sesso da paura e che trasforma la ragazza in una dea stupenda il gioco è fatto.

Per quanto riguarda i libri l’unica critica che mi sento di muovere è la poca attinenza alla realtà di alcuni passaggi ovviamente sessuali. Non è umanamente possibile che la prima volta in cui la cara Anastasia scopre le gioie della carne si diverta a tal punto da fare praticamente subito dopo il bis. Ragazze ribelliamoci: la prima volta è dolorosa, poco divertente e semplicemente terrorizzante (si dice terrorizzante?) e per almeno qualche giorno ci si rinchiude in camera a mangiare cioccolata o a ubriacarsi prima di riprovarci.

Molte persone che hanno visto il film si sono lamente dicendo che non aveva nè capo nè coda e che fosse abbastanza insignificante. Critiche assolutamente condivisibili ma volete davvero farmi credere che non sapeste cosa stavate andando a vedere? Anche chi non ha letto i libri sa che praticamente si parla solo ed escusivamente di sesso, sculacciate (di cui non vi è traccia nel film) e pratiche sadomaso più o meno leggere. E’ ovvio che non si tratta di un film da candidare agli Oscar e che la trama non può essere poi così avvincente, quindi, seriamente, di cosa stiamo parlando? L’unico vero problema del film è che nessuno si sia preoccupato di far fare una bella ceretta alle gambe ad Anastasia che sembrava un orsacchiotto in letargo.

Nonostante la banalità e l’incosistenza della trama io penso che un lato positivo ci sia. Ci sono donne là fuori che magari vivono male la sessualità e che forse leggendo il libro hanno scoperto che fare qualche gioco col proprio partner può essere divertente, che anche solo farsi bendare può essere eccitante, che il loro corpo è stato creato anche per dare e ricevere piacere e che non c’è nulla di male in tutto questo, soprattutto se fatto con la persona giusta e nei modi corretti. Io spero davvero che qualche donna che prima faceva l’amore solo al buio abbia acceso la luce, si sia guardata allo specchio ed abbia iniziato a vivere il sesso in modo più libero e divertente, per se stessa e per chi divide il letto con lei.

E visto che si parla di piacere cosa c’è di più godurioso di un dolce al cioccolato per iniziare bene la giornata?!

Plum cake bicoloreINGREDIENTI:

240 gr di farina 00

240 gr di zucchero a velo

240 gr di burro morbido

3 uova

30 gr di cacao amaro

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

burro e farina per lo stampo

Setecciate la farina col lievito ed il sale.

Montate il burro morbido con la frusta elettrica ed aggiungete poco alla volta lo zucchero a velo setacciato attraverso un colino e continuate a montare a bassa velocità. Incorporate poi le uova una alla volta e la farina poco per volta.

Traferite metà impasto in un’altra ciotola ed in questa aggiungete il cacao amaro ed amalgamate bene.

Imburrate ed infarinate uno stampo da plum cake.

Raccogliete metà del composto chiaro con un cucchiaio e sistematelo in metà dello stampo per il lato lungo, nell’altrà metà mettete metà dell’impasto scuro. Fate la stessa cosa per il piano superiore, mettendo l’impasto chiaro sopra quello scuro e viceversa.

Cuocete in forno già caldo a 190 gradi per 45 minuti, lasciate raffreddare e servite.

Buon week-end!

Plum cake bicolore 2Plum cake bicolore 3Plum cake bicolore 4

7 commenti
  1. Stavo pensando: ma la Franci che ne sa del sado maso per dire che la prima volta è terrorizzante? E poi ho capito che era un’altra prima volta…….. ti vedevo già in lattex vestita……

      • Più che altro mi vedevo il trattore con le catene e la pallina rossa in bocca…..

      • Ahahahah oddio muoio ahahahah

  2. Per il prossimo articolo allora ci aspettiamo cupcakes e vestiti di latex? il numero di visitatori poi impenna!!

    • Ahahahah potrebbe essere una buona strategia di marketing 😀

      • Mi piace, mentre piegata inforni i biscotti……. col trattore con la pallina rossa in bocca, naturalmente…….

Aiutami a tornare una pesona normale: commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: