Minestra di farro

Ah il silenzio della neve, quei candidi fiocchi che scendono dal cielo e che ti fanno stare in pigiama tutto il giorno, sotto una coperta guardando fuori dalla finestra i bambini che fanno pupazzi di neve…se non sei al lavoro ovviamente. Ieri mattina quando mi sono alzata e ho visto la neve mi sono fatto coraggio, ho chiamato la mia amica/collega/compagna di viaggi in auto con improbabili siruazioni metereologiche, sono andata a prenderla e insieme siamo andate al lavoro. Tutto sommato durante la giornata il tempo è lievemente migliorato così quando siamo uscite alle 6 di sera eravamo abbastanza tranquille. Finchè non ho visto la mia macchina. Era lì, immobile, circondata e ricoperta da uno spesso strato bianco decisamente faticoso da rimuovere. Dopo aver esaurito le mie scarse forze fisiche a spalare ci siamo messe in moto e, dopo un lunghissimo viaggio costellato di imprecazioni contro i comuni che non puliscono le strade e panico alla sola vista di tir che mi volevano superare, siamo finalmente arrivate a casa.

Stamattina invece non sono stata svegliata dalla sveglia, ma dal cellulare del Trattore che suonava perchè la sua dipendente era in preda ad un attacco di panico dopo aver aperto le finestre. Sembra di essere in Trentino. Il paese in cui lavoro è senza luce, acqua e riscaldamento; praticamente chi abita lì fa prima a scendere in giardino e costruirsi un igloo. Così eccomi qui: il programma della giornata è restare in pigiama a qualsiasi costo e fare una maratona di telefilm fino a primavera.

E per pranzo, con questo freddo, non c’è niente di meglio di una bella minestra bollente non siete d’accordo?

Minestra di farroINGREDIENTI:

100 gr di speck a striscioline

100 gr di farro

un litro e tre quarti d’acqua

1 cipolla

1 carota

1 gambo di sedano

olio

sale

Mettete lo speck a soffriggere in una pentola grande con un filo d’olio, quindi aggiungete il farro e l’acqua. Fate bollire per un’ora e mezza, poi aggiungete le verdure tagliate a pezzettini e continuate a cuocere per altri 30 minuti circa. Se durante la cottura si asciuga troppo mettete altra acqua. Aggiustate di sale e servite ben caldo, magari con dei crostoni di pane.

Buona neve!

Minestra di farro 2Minestra di farro 3

4 commenti
  1. A me piace meno “brodosa”, comunque…ottima!!!

      • Il Pinza ha detto:

        Mezz’ora per fare un chilometro. Inversione a U e sono tornato a letto. Mi sono presentato in ufficio alle 11.

      • franciwp ha detto:

        Io oggi ho proprio paccato invece

Aiutami a tornare una pesona normale: commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: