Treccia alla ricotta e uvetta

Comunicazione di servizio: si informano i gentili lettori che la sottoscritta è ufficialmente in ferie e che domani tornerà nella sua città di origine per almeno una settimana, quindi il servizio di stalking nei vostri confronti sarà probabilmente interrotto per un periodo relativamente breve. Evvivaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! La valigia è pronta, i regali impacchettati ed il mio umore è stranamente gioioso quindi ho deciso di salutarvi con una ricetta pensata apposta per le festività natalizie. Mentre cucinerete questa treccia alla ricotta la vostra cucina verrà invasa dal profumo della cannella che per quanto mi riguarda è l’aroma che più rappresenta il Natale.

Treccia alla ricotta e uvettaINGREDIENTI PER L’IMPASTO:

250 gr di farina manitoba

1 bustina di lievito di birra in polvere

50 gr di zucchero

1 bustina di vanillina

1 uovo

1 cucchiaio di miele

40 gr di burro

80 gr di latte tiepido

1 cucchiaino di sale

PER FARCIRE:

200 gr di ricotta

scorza grattugiata di mezzo limone

50 gr di zucchero

cannella in polvere

50 gr di uvetta

2 fette biscottate

 

Setacciate la farina e mescolatevi il lievito di birra. Create un buco in mezzo alla farina e versatevi lo zucchero, la vanillina, l’uovo, il miele ed il burro sciolto e a temperatura ambiente. Amalgamate il tutto e aggiungete poco alla volta il latte tiepido (se vedete che l’impasto è troppo secco aggiungete altro latte tiepido) ed il sale. Lavorate l’impasto sul piano della cucina leggermente infarinato per almeno 10 minuti, allargatelo, piegatelo, siate crudeli e sbattetelo con forza sul piano finchè il liquido sarà stato completamente assorbito. Mettete l’impasto in una terrina infarinata, copritelo con uno strofinaccio umido e lasciatelo lievitare in un luogo tiepido finchè il suo volume sarà raddoppiato (circa un’ora e mezza).

Nel frattempo mescolate la ricotta con la scorza di limone grattugiata, l’uvetta, lo zucchero, la cannella e le fette biscottate sbriciolate.

Stendete l’impasto su un foglio di carta da forno creando un rettangolo di circa 30 X 40 cm e distribuitevi sopra il ripieno. Tagliate la sfoglia in due parti per il lungo e arrotolate ogni parte su se stessa. A questo punto unite le estremità dei due rotoli creandone quindi uno lungo ed incidetelo sempre in lunghezza. Intrecciate il rotolo in modo che l’estremità superiore e quella inferiore si uniscano e premete bene con le dita in modo che si sigillino.

Lasciate lievitare nuovamente per mezz’ora quindi cucinate per almeno 30 minuti in forno caldo statico a 180 gradi. Se vi accorgete che la parte superiore si sta colorando troppo copritela con l’alluminio. Attenzione: io l’ho tenuta in forno per 45 minuti perchè l’impasto internamente dopo mezz’ora era ancora crudo, ovviamente essendo una treccia la pasta interna non sarà mai cotta come quella all’esterno, ma controllate quando la togliete dal forno ed in caso cucinatela per dieci minuti in più.

Treccia alla ricotta e uvetta 2Treccia alla ricotta e uvetta 3Buon Natale a tutti!!!

Ps. Non è detto che io non mi metta ai fornelli anche in un’altra città, chi lo sa…

Aiutami a tornare una pesona normale: commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: