I garganelli con ragù d’anatra di Cracco

Se il buongiorno si vede dal mattino oggi siamo partiti male. Ho mal di testa, mal di pancia e credo che mi stia venendo l’influenza, quindi il fatto che io sia riuscita a preparare per la prima volta la pasta all’uovo in queste condizioni è da considerarsi un miracolo. Se a questo aggiungiamo il fatto che mi è caduta la pentola a pressione sul naso causando inimmaginabili versamenti di sangue siamo a posto. Se mi volete bene chiamate l’ambulanza e fatemi ricoverare.

Per preparare questo piatto ci ho messo tutta la mattina ma devo ammettere che ne è valsa la pena. Prima di vedere la ricetta però devo fare qualche precisazione. Cracco dice di passare la carne d’anatra nel tritacarne, il problema però è che io non ho il tritacarne, quindi per preparare il ragù ho utilizzato solo il coltello (un lavoraccio non indifferente). Tra gli ingredienti poi sono presenti i fegatini e le interiora d’anatra, ma io non li ho trovati da nessuna parte quindi non li ho utilizzati, se voi li avete non abbiate paura assaggiarli, dovrebbero dare un sapore unico. Infine: essendo la mia “prima volta” con la pasta fatta in casa i garganelli mi sono venuti un po’ grandini, ma erano comunque buonissimi.

Bene, vi ho detto tutto , ecco a voi un primo piatto davvero delizioso.

Garganelli con ragù d'anatra CraccoINGREDIENTI PER 6 PERSONE:

350 gr di farina Manitoba

200 gr di semola

210 ml d’acqua

20 ml d’olio

2 uova intere

2 tuorli

20 gr di sale

500 gr di petto o coscia d’anatra

fegatini e interiora d’anatra

cipolla

cipollotto

scalogno

250 gr di burro

1 ramo di salvia

alloro

aglio

Marsala secco (o vino bianco)

brodo di carne

sale

 

Setacciate la farina con la semola ed impastate bene con l’acqua, l’olio, le uova, i tuorli ed il sale. Fate una palla, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare. Stendetela molto sottile e tagliate dei quadrati di circa 3 cm per lato. A questo punto serve un attrezzo fatto apposta per creare i garganelli: un pettine rialzato da due sponde che viene usato con un bastoncino di legno. Avvolgete i quadrati di pasta sul bastoncino partendo da un angolo, appoggiateli sul pettine e fateli rotolare esercitando una leggera pressione, quindi sfilate il garganello e passate al prossimo.

Garganelli con ragù d'anatra Cracco 2Togliete l’osso dalla coscia dell’anatra e tritate tutto abbastanza grossolanamente (se avete il tritacarne usatelo, altrimenti utilizzate il coltello).

Tagliate i fegatini e le interiora.

Tritate sottilmente cipolla, scalogno, cipollotto e fate un soffritto con 60 gr di burro e tanta salvia, aglio e alloro.

Fate rosolare a parte la carne e le interiora con un po’ di olio e di burro e sfumate con del Marsala secco (potete utilizzare anche il vino bianco).

Versate tutto nella pentola del soffritto, aggiungete il brodo di carne fino a coprire ed unite il burro rimasto. Lasciate bollire il  ragù per circa un’ora e mezza.

Cuocete i garganelli e conditeli col ragù.

Semplicemente delizioso.

Garganelli con ragù d'anatra Cracco 3

7 commenti
  1. Mora ha detto:

    Brava! La pasta fresca é una bella sfida 😊
    Proverò a farli anch’io.
    Sai che oggi ti ho pensata… Sono andata alla presentazione del libro del bel Cracco!
    Dal vivo, oltre a essere mooooolto fascinoso, risulta più simpatico rispetto alle varie interviste che ho ascoltato negli ultimi giorni tra tv e radio (e tra donne pazze e deliranti sono riuscita a farmi autografare il libro)
    Ciao cara! 😘

    • franciwp ha detto:

      Prova sono davvero ottimi! Ah vorrei tanto vederlo dal vivo ma penso che lo assalirei!!!
      Bacioni

  2. A me sembra che i garganelli ti siano venuti benissimo e non credo solo per la fortuna del principiante!! complimenti!!

  3. Franci, non sminuirti!! se hai queste capacità nonostante l’influenza latente e incidente domestico ……. 🙂 cosa combini quando sei in piena forma 😀
    sono invitanti e di ottimo aspetto.
    buon febbraio Sally

    • franciwp ha detto:

      Grazie mille Sally sei sempre carinissima!
      Un bacione

      • continua così 🙂 io ti seguo sempre.
        besos
        Sally

Aiutami a tornare una pesona normale: commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: