Zuccotto di patate aromatiche con olive e pomodori

Sorvoliamo sul fatto che sono arrivata a Venezia solo oggi perchè ho il ragazzo più fantastico che ci sia che mi ha fatto una sorpresa e mi ha portato in Slovenia alle terme (un sincero grazie al mio scarso senso dell’orientamento che mi ha fatto capire che non saremmo andati a Venezia solo quando, dopo 4 ore di macchina, ho visto il cartello che indicava Triste). Sorvoliamo anche sulla piccola avventura di sabato sera, che ha visto il Trattore scomparire per ore e la sottoscritta chiamare la sicurezza dell’albergo per ritrovarlo. Scriverò un post interamente dedicato a questo piccolo viaggio, ne vale la pena.

Concentriamoci quindi su questo contorno gustoso ed estivo, che fa pure la sua bella figura (almeno finchè non lo si taglia).

INGREDIENTI PER 6 PERSONE:

800 gr di patate

800 gr di pomodori tondi

60 gr di rucola

10 olive nere

6 olive verdi

1 cipollotto

limone

basilico

prezzemolo

olio sale e pepe

Tagliate i pomodori a spicchi e privateli dei semi con le dita, fate tutto ciò sopra una ciotola, in modo da raccogliere il sughino, che dovete passare al setaccio.

Disponete gli spicchi di pomodoro su una placca coperta di carta da forno, salateli ed infornateli a 150 gradi per 50/60 minuti.

Intanto lessate le patate.

Tritate la rucola, sminuzzate le olive e raccogliete tutto in una ciotola.

Sfornate i pomodori, fateli intiepidire, tagliateli a pezzettini ed aggiungeteli nella ciotola.

 

Tritate il cipollotto e rosolatelo con un cucchiaio d’olio per 2 minuti, poi unitelo agli altri ingredienti.

Schiacciate le patate con lo schiacciapatate e profumatele con un trito di basilico e prezzemolo, un cucchiaio di scorza di limone grattugiata, 3 cucchiai d’olio ed un pizzico di sale e pepe.

Rivestite con la pellicola trasparente uno stampo semisferico di 16 cm di diametro (io ho usato una ciotola), foderatelo con circa il 60% delle patate, schiacciandole sulle pareti con un cucchiaio e mettendone un po’ di più sul fondo.

Riempite lo stampo con un terzo del ripieno, fate un altro strato di patate, finite di riempire col ripieno rimasto e chiudete con l’ultimo strato di patate. Livellate bene e richiudete con la pellicola, quindi mettete in frigorifero per almeno un’ora e fino al momento di servire.

Sformate lo zuccotto e servitelo con una salsina fatta col succo dei pomori filtrato emulsionato con 50 gr di olio, un po’ di succo di limone, sale e pepe.

Ecco, questa ricetta mi ha dato un sacco di soddisfazione, si presenta bene ed è veramente buona! Cosa desiderare di più? (oltre a un Lucano?)

 

 

 

Aiutami a tornare una pesona normale: commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: