Rotolo di wurstel e patate

Ci tengo a precisare che oggi sono isterica. Non ho ancora avuto notizie del colloquio e se entro stasera non saprò nulla penso che mi presenterò sotto l’azienda armata di forcone per rivendicare il mio diritto di sapere il verdetto. Mi sento come se fossi alla finale di Amici, con tanto di sottofondo musicale di Freddy Mercury e Maria De Filippi che dice: “carte”. Vedremo se sarò quella con la coppa in mano o quella che abbraccia il vincitore sussurrandogli nell’orecchio cose indicibili ma pubblicamente dichiara che è comunque soddisfatta di come sono andate le cose. Vabbè, che ansia. La ricetta di oggi fa letteralemnte impazzire sia me che il Trattore e devo ringraziare la mamma per averla creata, o presa da un ricettario, non so, comunque grazie di avermela fatta assaggiare quando ero piccola. Da allora è amore.

INGREDIENTI:

500 gr di patate già lessate

3 wurstel

2 cucchiai di capperi

2 cucchiai di senape

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

1 uovo

 

Dopo aver lessato le patate fatele raffreddare, sbucciatele,  tagliatele a pezzetti abbastanza grossi (non fette, vi si distruggerebbero mescolando) e metteteli in una ciotola. Mettete i wurstel in una pentola con acqua fredda e accendete il fuoco, cucinate per 5 minuti da quando l’acqua bolle. Una volta cotti fateli raffreddare, tagliateli a fettine e aggiungeteli alle patate. Aggiungete poi i capperi e la senape e mescolate bene. Sappiate che volendo la ricetta potrebbe finire qui. Il composto ottenuto infatti è un’insalata di wurstel e patate molto sfiziosa, perfetta in estate e davvero gustosa. Ma se come me siete golosi al limite del peccaminoso vi consiglio di continuare. A questo punto prendete la pasta sfoglia, mettetevi al centro il composto e richiudete bene la pasta sfoglia. Spennellatela poi con un uovo sbattuto e infornate a 180 gradi finchè la crosticina non sarà bella dorata, direi 15/20 minuti. Io avrei potuto cuocerla un po’ di più, ma il Trattore stava morendo di fame ed era cotta, mancava solo che si scurisse un po’ di più ma era buonissima lo stesso. Come potete notare non c’è sale, non l’ho dimenticato, semplicemente la senape basta a dare sapore al tutto. Non siate sciocchi, provatelo, ne vale la pena!

Aiutami a tornare una pesona normale: commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: