Voi non lo potete notare ma in questo momento sto battendo sui tasti del computer con una lentezza indescrivile e questo perchè 10 minuti fa mi sono ustionata la mano destra afferrando al volo una patata lessa appena uscita dall’acqua bollente. Non sono impazzita il fatto è che se abbandono qualsiasi alimento sul bancone della cucina Puzzone lo ingurgita senza ritegno, così per far raffreddare le patate le stavo mettendo in un pensile ma ops non ho visto che il piatto non ci sarebbe mai stato e così mi sono ritrovata sotto ad una pioggia di patate bollenti. Non rendendomi conto della temperatura vulcanica dei tuberi ne ho afferrato uno al volo ed ora eccomi qui, un tutt’uno col ghiaccio secco.

Per cercare di pensare ad altro ecco a voi delle polpette di pesce veramente gustose che piaceranno sicuramente a grandi e piccini.

polpette-di-pesce-persico-con-sugo-rosso

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

600 gr di filetto di pesce persico

pangrattato

2 uova

50 gr di pecorino grattugiato

menta

400 gr di pomodori pelati

1 scalogno

un pizzico di zucchero

olio evo

olio di semi

sale

PREPARAZIONE

Spellate lo scalogno, tritatelo finemente e fatene appassire metà in una padella con qualche cucchiaio di olio extravergine. Aggiungete i pelati spezzettati, un pizzico di zucchero e lasciate cuocere per un quarto d’ora. Regolate di sale.

Pulite il pesce e sminuzzatelo grossolanamente con un coltello, quindi trasferitelo in una ciotola. Aggiungete il pecorino, le uova, lo scalogno rimasto, qualche cucchiaio di pangrattato, sale e qualche fogliolina di menta tritata. Formate le polpette e passatele nel pangrattato.

Scaldate l’olio di semi in una padella dai bordi alti e friggete le polpette. Sgocciolatele e servite col sugo rosso.

Buona domenica amici!

polpette-di-pesce-persico-con-sugo-rosso-2

polpette-di-pesce-persico-con-sugo-rosso-3

polpette-di-pesce-persico-con-sugo-rosso-4

Polpette di pesce persico con sugo rosso 5.JPG

Come vi ho anticipato l’ultima volta sono in trepidante attesa di un abbassamento termico: ho voglia di maglioni pesanti e cioccolata calda, quindi dichiaro che è ufficialmente arrivato il momento di mettere in letargo Alvaro Soler e scongelare Michael Bublé. Per incentivare questo cambio di stagione ho deciso di preparare una torta di mele e yogurt che vi farà immediatamente calare nella giusta atmosfera profumando tutta la casa con quell’aroma di cannella che fa tanto Natale.

torta-di-mele-e-yogurt

INGREDIENTI:

150 gr di yogurt bianco

300 gr di zucchero + 2 cucchiai

3 uova

600 gr di farina 00

150 gr di olio di semi

5 mele

una noce di burro

una bustina di lievito

cannella

un pizzico di sale

acqua

PREPARAZIONE

Sbucciate 4 mele, tagliatele a pezzettini e fatele appassire in una padella con una noce di burro, 2 cucchiai di zucchero e 2 cucchiai d’acqua.

Mettete le yogurt in una terrina e utilizzando le fruste elettriche unite lo zucchero, le uova, l’olio, la farina, cannella a piacere, il lievito ed un pizzico di sale. Aggiungete le mele rosolate ed amalgamate con un mestolo di legno.

Versate il composto in uno stampo imburrato e infarinato.

Sbucciate la mela rimasta, tagliatela a fettine  e disponetela sulla superficie dell’impasto; aggiungete una spolverata di zucchero ed una di cannella.

Cucinate in forno caldo a 200 gradi per circa 50 minuti.

Buona domenica!

torta-di-mele-e-yogurt-2

torta-di-mele-e-yogurt-3

torta-di-mele-e-yogurt-4

torta-di-mele-e-yogurt-5

Rieccoci qui dopo 3 settimane di ferie che come al solito sono passate troppo in fretta. Ci siamo rilassati in spiaggia, abbiamo preso il sole, abbiamo mangiato una quantità illegale di gelato ma ora bisogna tornare alla vita di tutti i giorni e chi mi conosce bene sa che questo significa una cosa sola: Natale. Ebbene sì miei cari amici, circa 10 giorni fa ho iniziato ad avere voglia di cioccolata calda, piumone e pandoro e quando l’ho detto al Trattore, che era appena rientrato da un bagno in mare di mezz’ora, si è limitato a dirmi “Ma tu non stai bene”. Il punto è questo: ormai l’estate l’abbiamo fatta, siamo stati in vacanza e ci siamo riposati, quindi ora non ha più senso andare in giro in infradito e maniche corte fingendo spensieratezza; possiamo passare direttamente al Natale. Per placare questo folle desiderio di inverno ho appena infornato una torta di mele e cannella che sta sprigionando un profumo indescrivibile, spero che Madre Natura senta l’odore e faccia secndere le temperature.

Visto che per ora però ci sono ancora 35 gradi vi presento un primo piatto freddo estivo e davvero squisito. Questa insalata di orzo è molto semplice da realizzare e potete servirla anche ai vostri amici vegani e vegetariani, quindi accendete i fornelli che si comincia.

Orzo con verdure croccanti

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

150 gr di orzo perlato

1 cetriolo

75 gr di ravanelli

25 pomodorini

mezza cipolla rossa di Tropea

aceto di mele

basilico

olio evo

sale grosso

sale fino

PREPARAZIONE:

Sciacquate l’orzo per qualche minuto, quindi lessatelo in acqua bollente salata per circa mezz’ora, scolatelo, conditelo con filo d’olio e lasciatelo raffreddare.

Tagliate la cipolla ad anelli e mettetela in una ciotola coprendola con acqua e aceto di mele in parti uguali.

Lavate il cetriolo, pelatelo parzialmente, massaggiatelo col sale grosso e fatelo riposare su un piatto per 15 minuti, quindi sciacquatelo, asciugatelo e tagliatelo a pezzetti.

Pulite i ravanelli ed i pomodorini e tagliate anch’essi a pezzetti.

Mettete in una ciotola l’orzo, le verdure, gli anelli di cipolla sgocciolati, qualche foglia di basilico, un filo d’olio, regolate di sale e mescolate bene.

Buona domenica!

Orzo con verdure croccanti 2

Orzo con verdure croccanti 3

Orzo con verdure croccanti 4

Siete in ferie? State sorseggiando un cocktail sulla spiaggia mentre una leggera brezza vi scompiglia i capelli? Oppure siete tra quei pochi poveri esseri umani che devono aspettare ancora qualche settimana prima di andare in vacanza? Io sono ufficialmente in ferie quindi, visto che ho intenzione di non fare assolutamente nulla almeno fino al 22 agosto e che la mia dieta da lunedì si baserà unicamente di toast, schifezze varie e insalata di riso, quella che vi presenterò oggi sarà l’ultima ricetta che condividerò con voi almeno fino a fine mese. Trattenete l’entusiasmo perchè ormai dovreste sapere bene che tornerò ovviamente più scema di prima.

Per concludere in bellezza non potevo che presentarvi una ricetta fresca ed estiva, che si sostituisce alla classica insalata di riso e che vi farà fare bella figura coi vostri ospiti. Se tra i commensali dovesse esserci qualche vegano nessun problema, limitatevi a non passargli la salsa greca. Potete servire questo piatto sia appena fatto (cioè tiepido) oppure freddo il giorno dopo, se devo essere sincera io lo preferisco freddo. La preparazione come al solito è semplicissima quindi accendete i fornelli.

Cous cous con verdure e salsa greca

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

250 gr di cous cous a cottura rapida

2 zucchine piccole

20 pomodorini ciliegia

peperoni sott’olio

250 gr di yogurt greco

1 cipolla rossa

1 ciuffo di menta

1 ciuffo di basilico

1 ciuffo di prezzemolo

1 spicchio d’aglio

1 limone

olio evo

sale

pepe

PREPARAZIONE

Lavate le zucchine, spuntatele e tagliatele e pezzettini. Fate bollire un litro d’acqua, salate e scottate le zucchine per un paio di minuti. Scolatele con una schiumarola e tenete da parte l’acqua di cottura,

Lavate i pomodorini e tagliateli in quarti; pulite la cipolla e tagliatela a dadini insieme a qualche falda di peperone sott’olio. Unite queste verdure alle zucchine. Aggiungete un cucchiaio di succo di limone, 3 cucchiai d’olio, 5 foglie di menta ed una decina di basilico ed una macinata di pepe.

Fate bollire nuovamente l’acqua di cottura delle zucchine; mettete il cous cous in una padella con 1 cucchiaio d’olio, 400 ml d’acqua di cottura e coprite con un coperchio per 3 minuti. Sgranatelo quindi con una forchetta, accendete il fuoco e fate scaldare per altri 3 minuti, poi sgranatelo nuovamente. Unite alle verdure e mescolate bene.

Per preparare la salsa tritate un ciuffo di prezzemolo con uno spicchio d’aglio spellato. Mettete lo yogurt greco in una ciotola quindi aggiungete 2 cucchiai d’olio, il prezzemolo tritato con l’aglio, un pizzico di sale, qualche goccia di limone e mescolate bene.

Servite il cous cous con la salsa greca a parte.

Buone vacanze!Cous cous con verdure e salsa greca 2

Cous cous con verdure e salsa graca 3

 

Fa davvero caldissimo quindi c’è bisogno di ricette semplici e fresche per sopportare meglio l’afa che ci attanaglia in questi giorni. Questo piatto vegetariano fa al caso nostro e lo potete tranquillamente servire come contorno o antipasto ad una cena per stupire i vostri ospiti.

Melanzane con yogurt greco al lime

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

1 melanzana

100 gr di yogurt greco

1 zucchina

1 lime

origano

prezzemolo

basilico

olio evo

sale

pepe

PREPARAZIONE

Lavate la zucchina, pulitela e grattugiatela.

Lavate la melanzana, asciugatela, pelatela parzialmente col pelapatate, quindi tagliatela a fette di 2-3 cm di spezzore.

Fate scaldare una padella con 3 cucchiai d’olio, unite un po’ di origano e le fette di melanzana. Fate cuocere per 5 minuti per lato.

Mettete lo yogurt greco in una ciotola e conditelo con la scorza grattugiata del lime, il succo di mezzo lime, 20 gr di olio, sale, pepe, prezzemolo e basilico tritati.

Servite le fette di melanzana con la salsa allo yogurt greco, un po’ di zucchina grattugiata ed una macinata di pepe.

Buona domenica amici!

Melanzane con yogurt greco al lime 2

Melanzane con yogurt greco al lime 3

Melanzane con yogurt greco al lime 4

Scusate l’assenza ma tra il caldo, il rientro al lavoro ed il mio compleanno non ho avuto un secondo per respirare. Ebbene sì ho compiuto 30 anni e non c’era modo migliore di festeggiare che passare un’intera giornata a Gardaland per ricordare a me stessa che quello che conta è essere giovani dentro. Vista l’importanza dell’evento ho deciso di provare l’emozione delle montagne russe, attrazione che avevo sempre evitato dopo essere salita su quelle di Disneyland Paris ed esserne rimasta traumatizzata. Ero abbastanza carica prima di mettermi in fila, poi ho provato a fuggire ma il Trattore mi ha placcato, quindi non avuto alternative e sono salita. Ho passato tutto il tempo della salita a maledire me e la mia idea, poi abbiamo iniziato a prendere velocità e ho chiuso gli occhi con la consapevolezza che mai e poi mai avrei più rifatto le montagne russe. Devo dire che il tutto è durato poco ed è stato meglio così perchè quando ci siamo fermati mi sono resa conto di aver trattenuto il respiro per tutta la corsa ed ero in evidente debito di ossigeno. Ho ripreso a respirare, sono scesa, ho corso verso una panchina e non mi sono mossa per i restanti 15 minuti, poi mi sono diretta a passo spedito verso l’unica attrazione che non delude mai: il Brucomela.

Ma andiamo in cucina e accendiamo il forno perchè anche se fa caldo dobbiamo pur mangiare qualcosa a colazione e questo plumcake è perfetto e supercioccolatoso.

Plumcake con gocce di cioccolato

INGREDIENTI:

250 gr di farina 00

100 gr di gocce di cioccolato fondente

150 gr di zucchero

100 gr di burro

2 uova

120 ml di latte

1 bustina di lievito in polvere

1 bustina di vanillina

PREPARAZIONE

Sciogliete il burro e mettete le gocce di cioccolato in freezer.

Sbattete in una ciotola le uova con lo zucchero, aggiungete il latte, il burro, la farina setacciata col lievito, la vanillina ed amalgamate bene.

Tirate fuori dal freezer le gocce di cioccolato, infarinatele, setacciatele per eliminare la farina in eccesso ed aggiungetele al composto lasciandone una manciata da parte.

Versate il composto in uno stampo da plumcake imburrato ed infarinato, quindi aggiungete sulla superficie le gocce di cioccolato rimaste.

Cucinate in forno caldo a 180 gradi per 35-40 minuti, sfornate, lasciate raffreddare quindi sformate.

La colazione (o la merenda) è servita!

Plumcake con gocce di cioccolato 2

Plumcake con gocce di cioccolato 3

Avevo promesso di proporvi anche ricette adatte per chi vuole rimettersi in forma prima della prova costume quindi eccomi qui con un piatto di pesce dai sapori decisamente estivi e dal basso contenuto calorico. Questa ricetta è veramente gustosa e può essere una valida alternativa ai soliti pomodori ripieni di tonno e ricotta o tonno e maionese o tonno e qualcosa insomma. La preparazione è davvero facile quindi tutti ai fornelli.

Pomodori ripieni di granchio

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

4 pomodori medi

1 scalogno

1 spicchio d’aglio

150 gr di polpa di granchio in scatola

pane grattugiato

prezzemolo

olio evo

sale

PREPARAZIONE

Tagliate la calotta dei pomodori e svuotateli della polpa alla cui dovete togliere i semi e tritare grossolanamente. Salate i pomodori e lasciateli capovolti a sgocciolare.

Soffriggete in una padella con un filo d’olio l’aglio e lo scalogno tritati finemente, unite la polpa dei pomodori, la polpa di granchio sgocciolata e sbriciolata, il prezzemolo tritato ed un po’ di pane grattugiato per legare meglio il composto (che comunque deve risultare morbido quindi non esagerate). Salate e mescolate.

Riempite i pomodori col composto, disponeteli su una teglia foderata con carta da forno, conditeli con un filo d’olio ed infornate a 200 gradi per circa mezz’ora. Sfornate e servite.

Buona giornata!

Pomodori ripieni di granchio 2

Pomodori ripieni di granchio 3

 

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: